Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 1 Dicembre 2018

i Cari figlioletti miei, anche oggi vengo con amore
materno ad asciugare le vostre lacrime. Anche se una madre dimentica i propri figli, io non vi dimentico mai.

1 Figlioletti miei, imparate a vivere ogni giorno la parola di Dio, che è vita e verità.

2 Quando vi dico che sono tempi di grazia, e voi non riuscite a comprendere, io vi esorto a
vivere tutti gli avvenimenti che sono accaduti durante il percorso della vita che mio figlio Gesù ha vissuto sulla
terra. Solo con la meditazione di tutti i misteri del rosario che voi recitate, potrete comprendere che in ognuno di
essi c’è un grande avvenimento: c’è l’attesa, c’è la nascita, c’è la morte e c’è la risurrezione; e questi sono tutti
momenti di grazia che voi potete attuare e vivere.

3 Figli miei cari, oggi manca la vera pace nei vostri cuori, perché molti sono coloro che
lasciano il sentiero e non fanno più un cammino di santità.

4 Dico a voi figlioli cari, pregate per le famiglie che sono il centro del cuore, e voi che
siete stati chiamati a percorrere le sue orme, non abbiate paura di dire il vostro sì.

5 Figlioli miei, quando ero la piccola bambina di Nazareth, ero come voi, non avevo tutta la
conoscenza di ciò che mi stava accadendo. Ma la voce dell’angelo mi riempì a tal punto che non esitai a dire il mio sì.

6 E da allora è abbondata la grazia in me. Tutto è stato diverso, tutto era cambiato. Perciò,
dico a voi, lasciatevi guidare dai doni che arrivano dal cielo.

7 Lui, mio figlio Gesù, vuole fare una storia per ciascuno di voi, perciò lasciatevi guidare
dai vostri pastori, affinché voi non siate ingannati dal Maligno.

8 Figlioli miei, oggi sono molti coloro che stanno lasciando la fede vera e vengono ingannati
da una fede non vera, giustificando che Dio perdona.

9 Non potete servire due padroni figlioli miei, la pace si ottiene solo vivendo nella verità.
La verità è benigna, la verità è amore, la verità è carità, la verità è gioia.

10 Figlioli miei, se qualcuno vuole venire verso mio figlio Gesù, occorre perdonare, occorre
offrire, occorre pazienza. Questo sarà il frutto della felicità.

11 Figlioli miei, dico a ciascuno di voi che cercate la pace, non lasciatevi ingannare da
coloro che dicono di amarvi, facendovi lasciare ciò che Dio vi ha donato. Non separate ciò che Dio ha unito.

12 Pregate, pregate, pregate affinché nella famiglie ritorni la pace. Con la divisione non
otterrete la pace. Io pregherò su ciascuno di voi affinché potrete ottenere la pace, e pregherò lo Spirito Consolatore
affinché potete rinnovare il vostro sì.

c È tempo di deporre davanti ai piedi di mio figlio Gesù tutto ciò che vi fa soffrire. E voi
figlioletti che state soffrendo, Dio vi darà la consolazione e guarirà il vostro cuore. Apostoli miei cari vi amo e vi
benedico tutti.
(altro…)

Continua a leggere

Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 3 Novembre 2018

Cari figli miei, anche oggi desidero invitarvi a vivere più per le cose del cielo, perché molti di voi vivono nella tristezza e nell’angoscia e non si sentono amati ed io vengo a portare il mio amore materno.

Figli miei, quando siete tristi anche io soffro con voi, perché non riuscite ancora ad immergervi in un abbandono verso mio figlio Gesù e vi smarrite perdendo il sentiero, ma quando gioite anche io gioisco con voi. Se voi pregate, figli miei, e siete costanti nella preghiera, voi potrete trovare la pace attraverso l’azione dello Spirito Santo.

Figlioli miei, voglio aiutarvi a ritrovare quell’amore che non riuscite più a sentire; occorre fare un cammino di santità, lasciando via tutto ciò che non vi permette di vedere e di sentire il Suo amore. Figlioli miei, se decidete di percorrere una vita di umiltà, di amore verso il prossimo e vivere nella verità, voi vi potrete chiamare “figli della Luce”.

Figlioli miei, desidero che ognuno di voi diventi mio apostolo, affinché io possa agire in voi per indicarvi quel sentiero che non riuscite a percorrere. Si! desidero che voi diventiate miei apostoli, coloro che decidono di testimoniare e di essere testimoni dell’amore di mio figlio; non abbiate paura di testimoniare perché io sarò con voi.

Mio figlio Gesù vi dona la grazia di farmi venire in mezzo a voi, non per ottenere la felicità su questa terra, ma vi vuole donare la felicità eterna, perché la felicità non è di questa terra. Pregate, pregate, pregate affinché voi possiate ricevere il dono della pace, ed io vengo a donarvi la pace che ogni giorno mio figlio Gesù dona all’umanità.

Pregate per i miei figli pastori, per i consacrati, affinché vengano sempre sostenuti dalle vostre preghiere. Sono molti i miei figli consacrati che soffrono e che hanno bisogno di essere aiutati. Vi invito a pregare su di loro, senza giudicare, affinché rimangano sempre fedeli alla chiamata di Dio. Pregate, pregate, pregate affinché si compiano i progetti che Dio ha su ciascuno di voi.

Vi ringrazio di aver risposto alla mia chiamata vi benedico tutti.

(altro…)

Continua a leggere

Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 6 Ottobre 2018

Cari figlioletti miei, sono qui in mezzo a voi, affinché voi impariate a conoscere di più il Re della pace. Figlioli miei, vi invito ad alzare gli occhi verso il cielo, perché è da lì che verrà l’aiuto, e io vengo sulla terra per indicarvi la strada del cielo. Quanti di voi desiderano incontrare il Re della pace? Questo è il momento figlioli miei di decidersi a percorrere le vie che Dio ha tracciato per ciascuno di voi, affinchè voi possiate investire per l’eternità.

Quanti di voi chiedono preghiere e grazie, ma io vi esorto ad imparare a lodare Dio, affinché impariate a riconoscere le sue orme e solo così potrete riconoscere i piani che ha per ciascuno di voi, attraverso i messaggi che vi vengono donati. Se voi non vivete i miei messaggi, non potete comprendere questi tempi di misericordia e di grazia, per questo vi chiedo di aiutarmi.

È da tempo che vi chiedo di offrirmi i vostri cuori in riparazione dei peccati, oltraggi e offese che vengono fatte. Pregate figli miei, affinché impariate ad amare coloro che vi sono accanto, senza giudicare.

Dico a voi figlioletti miei, siate luce del mondo per essere sempre misericordiosi attraverso la grazia che vi viene donata nei sacramenti. Solo così voi potete lottare il male che ogni giorno vi attacca con le sue seduzioni. E voi che dite di amarmi, vi esorto a chiedere la grazia di rimanere a fissare la croce, affinchè la croce sia per voi la vostra salvezza. Da lì mio figlio mi donò la grazia di essere vostra Madre, e io che ero in mezzo alla folla non comprendevo tutto ciò, sentii mio figlio rivolgersi al Padre gridando “tutto è compiuto”. Anche io, figlioletti miei, vivevo la scena della morte e da lì ho compreso che la morte non esiste ma che mio figlio si era addormentato; e dico a voi, figlioletti miei, di non piangere i vostri cari perché si sono addormentati e non sono morti.

Per questo figli miei, chiedete la grazia dell’abbandono per comprendere i piani di Dio. Sono accanto a voi e vicino a voi. Pregate, pregate, pregate affinché io possa rimanere a lungo con voi per rivelarvi le cose del cielo, perché voi non siete di questo mondo ma siete stati creati per l’eternità. Vi benedico tutti. (altro…)

Continua a leggere

Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 7 Aprile 2018

Cari figlioletti miei, anche oggi vi invito a ritrovare il Re della Pace, Egli è lì, nell’Eucarestia, vi aspetta per nutrirvi ogni giorno. Lì lo potete incontrare e parlargli. Sì, lui si nasconde in un pezzo di pane offerto per ciascuno di voi. Figlioli miei, è tempo di essere testimoni della vera luce, perché solo se vi innamorate della sua parola, voi non avrete più fame.

Ma la fame di cui parla mio figlio è la fame dell’amore per lui. Voi, apostoli miei, che vivete questi tempi di grazia, ancora non riuscite a rivestirvi di creature nuove. Quanti di voi non vivono una preghiera costante fatta di digiuno e di sacrificio? Lui ogni giorno mi manda a consolare ognuno di voi che non riuscite più a sentire la sua presenza. Per sentire il suo amore occorre una preghiera di abbandono, dove la grazia possa abbondare in voi e voi potete riconoscerlo ed amarlo con tutto il vostro cuore. Non potete chiamarvi miei apostoli se non vivete la sua parola.

Per risorgere a vita nuova, figli miei, occorre prendere ogni giorno la sua croce, lasciando il peccato perché non vi dà la grazia di ricominciare. Coraggio figlioletti miei, sono accanto a voi per donarvi e farvi vivere la sua pace e non farvi sentire soli. Guardo ciascuno di voi, con le vostre sofferenze, le vostre debolezze e le vostre cadute. Io vi invito figlioli miei a decidervi a rialzarvi. Oggi non comprendete perché mio figlio mi manda in mezzo a voi, vi è difficile comprenderlo, come anche io quando ero la piccola bambina di Nazareth non comprendevo. Vivete, figlioli miei, per le cose del cielo e no per le cose della terra. Pregate, pregate, pregate, apostoli miei, ho bisogno di voi, ho bisogno di farmi conoscere come madre della tenerezza, affinchè fiumi di grazia possano scendere su questo luogo, attraverso i figli che Dio ha scelto. Non abbiate paura di testimoniare, donate agli altri quello che vi è stato donato. Vi ringrazio, figli miei, che vi fate dono della parola di Dio.  Vi benedico tutti.

(prima  che la Madonna si congedasse, le ho raccomandato tutti quelli che hanno chiesto preghiere)

(altro…)

Continua a leggere

Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 3 Dicembre 2016

Cari figli miei, con materno amore, vengo in mezzo a voi per donarvi la pace del cuore. Molti di voi non hanno la pace del cuore perchè non hanno ancora iniziato a vivere i miei messaggi, vi esorto figlioli miei a percorrere il cammino di santità.
Non occorre andare a cercare lontano da voi mio figlio Gesù, Lui è già con voi, ma voi non riuscite a vederlo perché il vostro cuore è accecato dal vostro io e non riuscite ad immergervi nel suo amore.
Mio figlio vi dona la grazia di mandarmi in mezzo a voi per rinnovare la sua parola che vi ha donato offrendo la sua vita e oggi io voglio farvi percorrere le sue orme. Non vengo per donarvi nuove parole, perché Lui è la Parola, ma vi chiedo di vivere la sua parola. E solo con la preghiera voi potete essere guariti da tutte le vostre ferite, vivendo nella verità che vi renderà liberi. Non abbiate paura di aprire il vostro cuore, perché molti non vivono secondo i comandamenti e venite ingannati da satana che vi fa credere che il peccato non c‘è. Ma io vi dico, figli miei, che i peccati hanno un nome e con la grazia e la potenza dei miei figli sacerdoti, voi potete ritornare creature nuove.
Ho bisogno di voi apostoli affinché, con la vostra testimonianza e perseveranza, siate luce per gli altri, aiutandomi a portare anime a Dio.
Pregate, pregate, pregate per essere misericordiosi come Lui è pieno di misericordia per voi.
Vi ringrazio di aver risposto alla mia chiamata. (altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu

Send this to a friend