• Categoria dell'articolo:1988
  • Commenti dell'articolo:0 commenti

Cari figli, senza la preghiera e senza il digiuno non potete portare anime a mio Figlio Gesù. Per questo vi invito a fare penitenza, affinché possiate alleviare le Sue piaghe.

Il digiuno che vi chiedo non è quello di pane ed acqua, ma il digiuno dai vostri peccati affinché si possano purificare le vostre anime, confessandovi, ricevendo i Sacramenti e ascoltando la Santa Messa, perché molti di voi ancora non riescono a liberarsi dal peccato.

Per questo mio Figlio mi fa venire in mezzo a voi, affinché possa raccogliere tutti i vostri cuori. Non lasciatevi prendere dal male, ma vivete i messaggi che vi sono stati donati. Pregate, pregate, pregate.

Vi ringrazio di aver risposto alla mia chiamata

Rispondi