Messaggio per l’umanità dato dalla Madonna a Lello, 2 Novembre 2019

Cari figli miei, amati da Dio, vengo in mezzo a voi affinché voi comprendiate l’Amore di Madre che ho ricevuto io.

Figli miei, vivete la Parola di Dio, perché in essa c’è tutta la storia della Parola. Figli miei, attraverso la Parola voi potete diventare le mie mani, attraverso un cammino concreto e di speranza per coloro che non riescono più a vedere la bellezza di questa vita.

Vi esorto, a voi che camminate vivendo questa mia venuta, non vivete come se non vi appartenesse perché molti di voi hanno vissuto la presenza di Dio e dico a voi oggi, figlioli miei, che desiderate sentire nei vostri cuori l’Amore di mio figlio, vi esorto a non lasciare la preghiera. Voi non potete comprendere perché io vengo qui in mezzo a voi, lo potrete capire solo se vi lasciate amare da Dio e potrete assaporare il Suo abbraccio e la Sua presenza viva in voi.

E dico a voi figlioli miei, amore del mio Amore, vivete la Parola di Dio e pregate perché la preghiera è gioia, perché la preghiera è forza, voi che avete questo desiderio di sentirvi amati e di sentire la vera pace, non quella che dà l’uomo, ma quella che dona mio figlio Gesù.

Occorre, figlioli miei, non giudicare, occorre non lasciarsi prendere da ciò che vi toglie la pace, per questo vi dico vivete di più le Sacre Scritture che lì è scritto tutto, c’è sempre una Parola nuova che vi può aiutare a percorrere il cammino di santità, come lo è stato per i discepoli.

Come io sono stata benedetta da Dio anche voi siate mani benedette dove potete amare, abbracciare coloro che oggi non hanno più la speranza, siate voi gli occhi di Dio.

E dico a voi, accogliete coloro che sono caduti e non riescono a rialzarsi, dico a voi andate e portate la gioia che Dio sta operando in voi e solo così possono riconoscere la Grazia che Dio vive in voi.

Vi chiedo di immergervi di più nella preghiera, perché attraverso la preghiera voi potete gustare le cose del cielo, ma se non pregate e non digiunate, e non avete una preghiera quotidiana, e non avete la perseveranza, figlioli miei, satana vi attacca nella preghiera non facendovi pregare e digiunare, facendovi essere stanchi, distratti e non facendovi essere liberi nella preghiera. E se comprendete quanto è importante la preghiera, tutto questo svanisce e la vostra preghiera diventa gioia.

Pregate, pregate, pregate affinché si possano realizzare i piani che Dio ha su ciascuno di voi. Con il vostro Si, Dio può agire in voi.

Vi ringrazio dell’amore che avete verso mio figlio. Sono con voi e accanto a ciascuno di voi. Vi benedico tutti.

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu

Send this to a friend