Cari figli miei, anche oggi come Madre della Tenerezza vengo a consolare i vostri cuori.

Figlioli miei, se non vi immergete nella preghiera, voi non potete assaporare tutta la misericordia di mio Figlio.

Lo so, figlioli miei, che non comprendete il mistero grande che Dio ha per ciascuno di voi. Voi sapete, figlioli miei, che mio Figlio è andato a preparare un posto per ciascuno di voi e Lui ritornerà come già promesso.

Quando voi siete immersi nella preghiera, Lui è con voi.

Voi sappiate che non siete soli, perché io, come Madre, vengo a portarvi sulla terra la buona novella.

Con la preghiera del cuore voi potete chiedere tutte le grazie di cui avete bisogno. Figlioli miei, non abbandonate la preghiera. Attraverso la preghiera quotidiana, voi imparate a conoscere la pace, non quella che vi dà il mondo, ma quella che viene da Dio.

Voi sapete che questa vita è passeggera di fronte all’eternità, per questo vi esorto a vivere per le cose del cielo, tutto il resto vi sarà dato, perché mio Figlio conosce tutto di voi prima ancora che voi glielo chiediate. Perciò figlioli miei, quando pregate non sciupate tante parole, ma imparate ad ascoltare nel silenzio della vostra preghiera la voce di mio Figlio che vi parlerà nel profondo del vostro cuore.

Figlioli miei, sono qui in quest’oasi di pace che mio Figlio ha scelto per voi. Tante anime verranno e gusteranno in questo luogo tanta pace, perché è un luogo di speranza, dove si accenderanno le fiamme del vostro cuore.

Attraverso il vostro sì e la vostra costanza voi, figlioli miei, chiamati da Dio, sarete testimoni del mio amore.

Pregate, pregate, pregate affinché attraverso di voi si possano realizzare i piani che Dio ha per ciascuno di voi.

Pregate molto per l’unione della Chiesa, pregate per i miei figli pastori, pregate per il Papa e pregate affinché il vostro cuore sia un cuore pronto per donarsi, per essere luce per il mondo.

Sono con voi e accanto a voi e fisso ogni giorno il mio sguardo materno su ciascuno di voi, per darvi tutto il mio amore.

Vi ringrazio dei vostri cenacoli, perché attraverso la vostra semplicità donate luce a coloro che sono senza speranza e attraverso i vostri occhi gli altri assaporano l’amore di Dio.

Pregate per i vostri cari defunti, perché loro pregano per voi, ma non possono pregare per sé stessi e attendono le vostre preghiere.

In questo tempo molte anime stanno vedendo le porte del paradiso.

Pregate, pregate, pregate.

Vi benedico con il mio materno amore, nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Rispondi