• Post category:2021
  • Post comments:1 commento

Cari figlioletti miei, anche oggi con materno amore sono in mezzo a voi per imprimere nei vostri cuori il fuoco del mio amore.

Figlioli miei, ho bisogno di voi, ho bisogno delle vostre preghiere, affinché si realizzino i piani di Dio. Sono qui, con il mio materno amore, affinché tutte le vostre preghiere donate siano innalzate al Cielo.

Ogni volta che vi riunite nei cenacoli in preghiera, i vostri cuori si riempiono di amore e tutto ciò che vi appesantiva diventa leggero.

Figlioli miei, dico a voi che state gustando e scoprendo il valore della preghiera, vi esorto a essere perseveranti. La preghiera vi porta ad innamorarvi sempre di più delle cose del Cielo e tutto ciò che per voi prima era al primo posto, oggi, attraverso la preghiera, state ricevendo la grazia di esserne liberati.

E voi che vedete questo mondo malato e state vivendo tanto dolore, che vi angoscia e non vi dà la forza di rialzarvi, dico a voi, questo è il momento di fortificarvi della grazia che deve agire in voi, affinché il nemico non vi scoraggi nella preghiera.

Quanti di voi, figlioli miei, sono smarriti e vi sentite come canne spezzate dal vento, a causa di tutto ciò che vi circonda, senza rendervi conto che una sola è la Parola, una sola è la Verità, per questo vi invito, figlioli miei, a rimanere saldi alle promesse che mio figlio Gesù vi ha fatto: “Vado a preparare un posto per ciascuno di voi”.

Oggi, come allora, vi sentite abbandonati come si sentivano gli apostoli sotto la Croce, ma io come Madre volgo lo sguardo su ciascuno di voi e vi dico: coraggio, coraggio, coraggio perché non siete soli, Lui ha donato a ciascuno di voi tutto il Suo amore, perché è Padre e Misericordia ed ognuno che ricorre a Lui, Lui lo guarirà da tutte le sue ferite.

Figlioli miei, non sapete quanto è importante il dono del Suo Corpo, donato per ciascuno di voi. Per questo vi dico, ricorrete a Lui e deponete a Lui tutte le vostre angosce, perché lì è la Fonte.

Figlioli miei, quanti di voi cercano mio figlio attraverso tanti segni, ma Lui è lì, Vivo e Vero, che vi aspetta come un mendicante, per offrirvi e donarvi tutta la Sua misericordia.

Chiedete aiuto ai vostri angeli custodi e pregateli di più, affinché loro possano guidarvi nelle vostre difficoltà.

Prego su ciascuno di voi per infondere lo Spirito Santo e vi ringrazio, figlioli miei, che state rispondendo alla Sua chiamata.

Pregate, pregate, pregate, pregate per la Chiesa e per i miei figli pastori.

Vi benedico tutti. 

Questo articolo ha un commento

  1. Sergio Ciotti

    Una bufala una evidente bufala

Rispondi